Prologo a tecnica libera – 2,5 km femminile, 3,75 km maschile – per l’apertura, a Oberhof (Germania), del Tour de Ski, con Elisa Brocard che coglie un buon piazzamento.

Al femminile, la vittoria va alla polacca Justyna Kowalczyk, in 7’03”7, a precedere la norvegese Marit Bjoergen (7’04”1) e la svedese Hanna Brodin (7’07”7). Buona 21° posizione per Elisa Brocard (Cse), in 7’20”5, che accusa un ritardo di 16”8. Nei maschi, successo del Setter Northug, in 7’58”3, davanti allo svizzero Dario Cologna (7’59”0) e al francese Maurice Manificat (8’02”3). In 51° posizione l’alpino Fabio Pasini (8’24”0) e, 78°, a 38”7, Federico Pellegrino (Fiamme Oro), che chiude in 8’37”0).

Domani, sempre a Oberhof, in programma la 10 km femminile e la 15 km maschile Inseguimento con partenza a Handicap.

Sci nordico

Prima giornata, a Slingia (Alto Adige) per i test di qualificazione per i Campionati Mondiali Juniores, con la disputa della 5 e 10 km a tecnica classica.

Nei maschi, bella vittoria di Francesco De Fabiani (Cse), che chiude con il crono di 24’48”3, davanti ai finanzieri Mario Roncador (24’55”7) e Mauro Brigadoi (25’18”3). In 11° e 14° i due portacolori dello Sc Gran Paradiso, rispettivamente Didier Abram (26’01”3) e Gael Gerard (26’06”3). In campo femminile, 3° Francesca Baudin (Fiamme Gialle), in 15’19”9, preceduta dalla trentina Stefania Zanon (14’46”7) e dalla cuneese Emanuela Piasco (15’11”1)

Domani, seconda giornata di gara, con la 10 km femminile e la 15 km maschile Inseguimento a skating, Handicap start.