Seconda giornata del Tour de Ski, sempre sulle nevi tedesche di Oberhof, dov’è andata in onda la prova a Inseguimento, Handicap start, a tecnica classica.

Buono il comportamento, in campo femminile – 10 km -, di Elisa Brocard, che perde tre posizioni in classifica generale, ma con il 24° tempo di giornata (26’17”0) s’installa in 24° posizione, con il crono complessivo di 33’37”5, attardata di 1’33”1 dalla vetta della classifica, occupata ancora dalla polacca Justyna Kowalczyk (32’04”4). Alle spalle della Kowalczyk la coppia norvegese formata da Theres Johaug (miglior crono di giornata, e risale al 2° posto dal 14° di ieri; 32’04”6) e Marit Bjoergen (32’11”5).

Nei maschi, in vetta alla classifica si posiziona il tedesco Axel Teichmann (46’033; 4° di giornata, 37’51”3), davanti al norvegese Setter Northug (46’05”6) e allo svizzero (Dario Cologna (46’06”2). Molto bene l’alpino Fabio Pasini, che risale dalla 51° alla 24° posizione, con il tempo complessivo di 46’38”9; più indietro, Federico Pellegrino (Fiamme Oro) che con l’87° tempo di giornata (41’33”1) va a occupare la 78° posizione, in 50’10”1).

Da questa sera trasferimento, sempre in Germania, a Oberstdorf, dove domani è in programma la Sprint a tecnica classica, mentre il 1° gennaio, lo Skiathlon, 5 + 5 km femminile e la 10 + 10 km maschile (primo segmento in classico, il secondo in tecnica libera).