La premiazione dei circuiti regionali 2020 non andrà in scena. Una decisione difficile ma ampiamente giustificabile, considerata la situazione di emergenza sanitaria, adottata dal presidente del Comitato Fisi-Asiva e comunicata a tutti i presidenti dei sodalizi valdostani.

Le tristi e note vicende legate alla pandemia che ha pesantemente investito il nostro Paese e il mondo dello sport, hanno condizionato in modo profondo le attività sportive della Federazione, dei Comitati e di tutte le Società affiliate imponendo l’adozione di protocolli e misure per mitigare il rischio di contagio e consentire la ripresa progressiva delle attività”.

L’attuale situazione sanitaria in continua evoluzione impone un comportamento molto prudente per non esporre i nostri atleti, le loro famiglie, i tecnici, gli allenatori e tutti i nostri sostenitori a situazioni che, pur adottando tutte le precauzioni previste, possono essere potenzialmente pericolose e condizionare in modo negativo la stagione ormai imminente”.

Con estremo rammarico e grandissimo dispiacere, abbiamo ritenuto di non programmare per quest’anno la cerimonia di premiazione dei circuiti di gara regionali, prevedendo a breve l’invio a tutti gli Sci Club di un attestato individuale di merito per le atlete e gli atleti che si sono distinti nella scorsa stagione agonistica”.

È stata una decisione sofferta e difficile, ma riteniamo che in questo particolare momento sia la scelta più corretta e responsabile”.

Niente premiazione ‘in presenza’, quindi, per i primi tre delle classifiche di tutte le discipline e categorie: il circuito Birra Moretti Zero e Gros Cidac per lo Sci alpino e Fondo; UniCredit per il Biathlon e i Baby dello Sci alpino; Les Maisons des Alpes per i Cuccioli dello Sci alpino; Technos Medica srl per i Cuccioli del Fondo; Kia Italia Motors per lo Snowboard; l’Arca consulenza assicurativa per lo Scialpinismo.

Biathlon

Programmato l’ottavo raduno della squadra azzurra Juniores e Giovani di Biathlon, dal 18 al 25 ottobre, a Forni Avoltri (Udine). Tra i convocati Iacopo Leonesio (Cs Carabinieri), Nicolò Betemps (Fiamme Oro), Beatrice Trabucchi, David Zingerle, Stefano Canavese (Cse), Martina Trabucchi (Sc Brusson); nello staff tecnico Fabio Cianciana, Edoardo Mezzaro e Aline Noro.