Inizio con il botto per Arianna Follis nel Tour de Ski. La gressonara della Forestale ha conquistato, questa mattina, a Oberhof, in Germania, il secondo posto nel prologo, proponendosi come protagonista nel prestigioso appuntamento a tappe con gli sci stretti.

A Oberhof, in Germania, ha preso il via il tour de Ski, sette tappe all’epilogo delle quali, sulla salita del Cermis, si assegnerà la vittoria, sulla scorta di quanto succede nelle massime competizioni di ciclismo, come il Giro d’Italia, la Vuelta o il Tour de France. Il prologo di 2,8 km a tecnica classica ha visto imporsi la tedesca Claudia Nystad, al traguardo in 6’17”2, distanziando di 1”1 Arianna Follis e, di 2”3, la slovena Petra Majdic; in 31° posizione la bellunese del Centro sportivo Esercito, Magda Genuin, attardata di 24”5 dal vertice della classifica. Domani, con partenza alle 12.45, in base ai distacchi accumulati nel prologo odierno, , l’Inseguimento 10 km a tecnica classica.

Sci alpino

Ancora una bella prestazione di Elody Ballot (Sc Gressoney MR) che, questa mattina, nello Slalom Fis di Lenzerheide (Svizzera), ha concluso in 27° posizione assoluta, con il tempo di 1’37”16, crono che vale il 16° posto nella graduatoria Giovani. La gara è stata vinta dalla svizzera, già protagonista in Coppa del Mondo, Sandra Gini, in 1’29”78; 54° assoluta, 16° Aspiranti, Annie Bieler (Sc Gressoney MR; 1’45”72, mentre non hanno concluso la prova Yasmine Lupotto e Eleonora Ruffini, entrambe dello Sc Chamolé.