Va a Thierry Marguerettaz il memorial Pietro Fosson, gara promozionale disputata questa mattina, su una manche unica di Gigante, a Pila, per l’organizzazione dello Sc Aosta. A tre anni – agosto 2005 – dalla prematura scomparsa di Pietro Fosson, atleta nell’orbita della squadra del Comitato e tesserato per il sodalizio del capoluogo, questa mattina, il Gigante sulla Châtelaine di Pila ha visto al cancelletto di partenza 150 concorrenti suddivisi in quattro categorie – Ragazzi, Allievi, Giovani e Senior – e il trofeo è stato assegnato all’atleta che ha fatto registrare il miglior tempo di giornata. Una gara promozionale, una sfida tra amici, dove però le prestazioni tecniche e il riscontro cronometrico hanno la loro enorme rilevanza: una volta tagliato il traguardo e scorto il risultato si può dare inizio agli sfottò verso gli sconfitti, nel più grande clima di amicizia e nel ricordo di un compagno di sport e di vita che troppo presto ci ha lasciati. Dal punto di vista prettamente tecnico, di grande risonanza la prestazione di Jasmine Fiorano, al primo anno nella categoria Allievi, che ha fatto registrare il miglior tempo nella competizione femminile fra tutte le iscritte; sicuramente agevolata da un numero di pettorale, la Fiorano ha però fatto meglio anche della categoria Giovani, atlete più grandi di tre, quattro o cinque anni. Infine, nei Senior, ottima la prestazione di Didier Bionaz – quinto tempo assoluto – e di Umberto Fosson, fratello di Pietro, da anni distante dalle competizioni, che strappa l’ottavo crono di giornata.

Categoria Ragazzi – La vittoria va a Julie Zooler, del Pila, in 44”76, che precede una coppia dell’Aosta: Lucrezia Adorni (45”00) e Nicole Zemoz (45”80). Al 4° posto Carlotta Mazzocco (Sc Chamolé; 46”06) e 5° Chiara Pignatelli (Sc Aosta; 46”06). In campo maschile, prima posizione per Matteo Vaghi (Sc Chamolé), con il crono di 42”17, davanti a Pietro Perret (Sc Aosta; 42”18) e a Federico Vietti (Sc Pila; 43”44). Quarto e quinto posto per la coppia dell’Aosta, Francesco Deorsola (44”04) e Lorenzo Raffaelli (44”15).

Categoria Allievi Come detto, gradino alto del podio per Jasmine Fiorano (Sc Chamolé) con il miglior riscontro cronometrico della giornata, 42”40, seguita da Camilla Ramasco (Sc Aosta; 43”80) e da Laura Gassino (Sc Pila; 45”14). Guenda Agnusdei (Sc Aosta) è 4° in 42”21) e 5° Giulia Soffiati (Sc Chamolé; 45”75). Seconda vittoria in casa Zooler, dopo Julie, successo fratello Bryan (Sc Pila), in 42”34, davanti a Henri Battilani (Sc Aosta; 42”35) e a Federico Paini (Sc Chamolé; 42”43). Ai piedi del podio la coppia dello Sc Aosta composta da Tommaso Viganò (43”44) e da Jacopo Torrione (43”51).

Categoria Giovani – A imporsi è Nicole Testolin, dello Sc Pila, con il crono di 42”47, seguita dalla compagna di sodalizio Michela Borgis (42”58) e da Giorgia Agnusdei (Sc Aosta; 44”23). Ancora due portacolori del Pila al 4° e 5° posto: Katia Albanese (44”44) e Stéphanie Collé (45”35). Tripletta del Pila nei maschi grazie a Thierry Marguerettaz (40”20), davanti a Hans Gerbelle (40”45) e Davide Lugon (40”79). Coppia dell’Aosta per le posizioni di rincalzo: Davide Pressendo (41”75) e Andrea Bondioni (42”15).

Categoria Seniores – La coppia del Pila, Didier Lacroix (41”99) e Paolo Facchetti (42”21) precede il trittico dello Sc Aosta: Umberto Fosson (42”22), Lorenzo Quagliotti (42”70) e Mathieu Argentour (43”31).