Secondo Slalom Fis femminile, questa mattina, a Lenzerheide (Svizzera) con Martina Perruchon sugli scudi, brava a imporsi con margine sulle avversarie.

Torna al successo dopo quasi un anno la portacolori del Cento sportivo Esercito – ultima vittoria lo scorso 16 gennaio, ancora in Svizzera, nello Slalom Fis di Adelboden -, e lo fa recuperando dalla quarta posizione ottenuta nella prima manche, attardata dalla testa della classfica di 82/100. Martina Perruchon fa registrare il miglior crono nella seconda metà di gara, e conquista il gradino alto del podio con il tempo complessivo di 1’56”15. Alle sue spalle, a 47 e 50/100, la coppia elvetica Svenja Pfiffner (1’56”62) e Amelie Klopfenstein (1’56”65).

CdM Sci alpino

Conclude in 16° posizione lo Slalom di Coppa del Mondo di Semmering (Austria) Federica Brignone (Cs Carabinieri; 1’45”47) nella gara vinta dalla svizzera Michelle Gisin (1’42”05) davanti all’austriaca Katharina Liensberger (1’42”16) e alla statunitense Mikaela Shiffrin (1’42”62; al comando a metà gara). Al 24° posto Irene Curtoni (Cse; 1’46”06).

(dal sito www.fisi.org) Federica Brignone: “Non sono contentissima perché non riesco ancora a sciare come vorrei in Slalom. Anche oggi sono partita abbastanza bene, ma poi mi sono un po’ persa per strada. Salterò Zagabria per concentrarmi sulle gare di Sankt Anton, una pista dove non sono mai stata”.

EC Sci alpino

Due giorni di raduno a Pila (Valle d’Aosta) per il gruppo di Coppa Europa di Sci alpino femminile, discipline veloci. Tra le convocato ci sono Giulia Albano, Carlotta Da Canal (Cs Carabinieri), Héloïse Edifizi (Club de Ski) e Federica Sosio (Cse); nello staff tecnico Giuseppe Butelli e Guglielmo Favre. Il gruppo, eccezione fatta per Carlotta Da Canal e con l’aggiunta di Sofia Pizzato (Cse) si sposterà in Svizzera, a Zinal, per due SuperG validi per la Coppa Europa, gare in programma il 4 e 5 gennaio.