Va alla milanese dell’Equipe Limone, Giorgia Fiume, e allo svizzero Axel Beguelin il secondo Slalom Fis Junior di Champorcher, gara organizzata dallo Sc Aosta, che ha visto la partecipazione di oltre 210 concorrenti. Ieri sotto la neve, questa mattina il cielo era parzialmente sereno e la visibilità ottima, con la pista di gara, la del Bosco, in ottime condizioni, grazie anche alle temperature ben al di sotto dello zero.

In rimonta, dalla terza posizione a metà gara, s’aggiudica la prova tra i pali stretti la milanese tesserata per l’Equipe Limone, Giorgia Fiume, al traguardo in 1’33”60, davanti alla seconda Junior, Benedetta De Martino (Sc Pila; 1’34”14) e alla prima Aspiranti, Claudia Nicastro (Sc Crammont MB; 1’34”52). Quarta, a completare il podio Junior, Ymer Sola (Sc Aosta; 1’34”54) e, quinta, la seconda Aspiranti, Chiara Damia (Sc Courmayeur MB; 1’34”55).

Al maschile, già al comando al termine della prima manche, s’impone l’Aspirante svizzero Axel Beguelin (1’26”58) che precede, nella classifica assoluta e di categoria, il cuneese dello Ski College Limone, Sebastiano Andreis (1’26”85) e il sanremese dell’Equipe Limone, Paolo Padello (1’26”89). Al quarto e quinto posto i primi due Juniores, entrambi dello Sc Sestriere: il sanremese Riccardo Croese (1’26”91) e il torinese Lorenzo Teglia (1’26”94). A completare il podio Junior, 7°, Matteo Pellissier (Sc La Thuile Rutor; 1’57”55).

 

CdM Sci alpino

Un dosso la “spara” lunga ed è costretta a frenare, in pratica a fermarsi. Un errore che relega distante dal podio Federica Brignone (Cs Carabinieri) che conclude in 26° posizione il Gigante di Coppa del Mondo di Sci alpino femminile di Kühtai in Tirol (Austria), con il tempo complessivo di 2’20”10, dopo essersi piazzata ottava nella prima manche.

La gara è stata vinta dalla ventiduenne svedese Sara Hector (2’17”61; al via della gare di Coppa Europa di Valtournenche) che ha preceduto l’austriaca Anna Fenninger (2’17”70) e la statunitense – calpoclassifica a metà gara – Mikaela Shiffrin (2’17”79). Sei azzurre nelle trenta (nella seconda non ha terminato Nadia Fanchini): 14° Irene Curtoni (Cse; 2’18”91); 16° Manuela Moelgg; 17° Nicole Agnelli; 23° Karoline Pichler; 24° Francesca Marsaglia (Cse; 2’19”73), oltre al 26° posto di Federica Brignone. Non si era qualificata per la seconda manche, 45°, Elena Curtoni (Cse); caduta nella prima manche Marta Bassino (cse).

Domani, sempre a Kühtai in Tirol (Austria), in programma lo Slalom; saranno sei le azzurre, al cancelletto di partenza (prima manche alle 10, la seconda alle 13; diretta televisiva su Raisport1 ed Eurosport1): Chiara Costazza, Sarah Pardeller (Cse), Manuela Moelgg, Irene Curtoni (Cse), Nicole Agnelli e Federica Brignone (Cs Carabinieri).