Seconda e conclusiva giornata dedicata al Gran Prix Italia femminile, oggi, a Santa Caterina Valfurva, dov’era in programma un SuperG e uno Slalom per stilare la classifica della Combinata alpina, con Federica Sosio che fa di nuovo la doppietta. Molto bene le atlete valdostane, in particolare Héloïse Edifizi, prima nel GpI della Combinata e seconda in SuperG, con Alice Mus che conquista la terza piazza del circuito istituzionale Fisi nella prova veloce.

Vincitrice delle due Discese libere di ieri, Federica Sosio (Cse; 1’15”15) vince anche il SuperG di questa mattina, a precedere Carlotta Da Canal (Cs Carabinieri; 1’15”80) e Elisa Schranzhofer (1’16”12; 1° GpI). Al quarto posto Giulia Albano (Cs Carabinieri; 1’16”25); 6° Carlotta Nimue Welf (Cse; 1’16”33; 2° GpI); 9° Héloïse Edifizi (Club de Ski; 1’16”55; 3° GpI); 11° Alice Mus (Sc Azzurri del Cervino; 1’16”96); 26° Sofia Pizzato (Cse; 1’18”25); 31° Elisa Pilar Lucchini (Cse; 1’18”68). Non ha concluso la prova veloce la vincitrice del Grand Prix Italia di ieri, Greta Angelini (Sc Chamolé) e Letizia Longo (Club de Ski).

Si difende anche in Slalom e, con il terzo crono parziale, mantiene la testa della classifica della Combinata Federica Sosio (1’51”22); con il quarto tempo di manche risale al secondo posto Giulia Albano (1’52”55), mentre scivola in terza posizione Carlotta Da Canal (1’52”64). Recupera cinque posizioni ed è quarta Héloïse Edifizi (1’53”47; 1° GpI); 7° Carlotta Nimue Welf (1’53”97; 2° GpI); 25° Alice Mus (1’56”46); 36° Elisa Pilar Lucchini (1’57”62).

GpI Sci alpino

Conclusa la tappa del Grand Prix Italia al femminile, da domani Santa Caterina Valfurva ospita altre due giornate del circuito istituzionale Fisi, questa volta al maschile, programmando due SuperG, martedì 12, e un Gigante. Mercoledì 13 gennaio. La squadra Asiva, accompagnata dal tecnico Michele Landini, sarà rappresentata da Benjamin Alliod (Cse), Thomas Larivière (Sc Crammont MB) e Elliot Perretta (Sc Courmayeur MB). Iscritti alla due giorni sulle nevi lombarde anche Giacomo Bernardotti, Alessandro Milanesi, Davide Panegos (Sc Chamolé).