Conclusione dei Campionati italiani Giovani, questa mattina, a Santa Caterina Valfurva (Sondrio) dov’erano in palio gli scudetti dello Slalom – valido anche per il Grand Prix Italia, specialità che ha visto Sophie Mathiou e Carole Agnelli concludere ai piedi del podio.

Al femminile, successo della meranese delle Fiamme Gialle, Celina Haller (1’38”55; già al comando a metà gara), a precedere la corregionale della Valdaora, Laura Steinmair 1’39”02) e, in risalita di due posizioni, già ottima protagonista dei tricolore Aspiranti a Pila, la trentina Beatrice Sola (1’39”78). Conferma la quarta posizione acquista al termine della prima manche Sophie Mathiou (Cs Carabinieri; 1’40”03); scivola di tre posizioni rispetto alla prima discesa e conclude al sesto posto, quarta del GpI, Carole Agnelli (Club de Ski; 1’40”92); 8°. 6° del GpI, Alice Calaba (Sc Gressoney MR; 1’41”05); 22° Martina Carrel (Sc Crammont MB; 1’42”93; 9° tempo parziale, in rimonta di quattro posizioni); 27° Anna Cecilia Bianco (Sc Gressoney MR; 1’44”01); 29° Cecilia Pizzinato (Sc Courmayeur MB; 1’44”10); 30° Alessia Vaglio (Sc Crammont MB; 1’45”13); 36° Gaia Spinella (Sc Chamolé; 1’46”79).

In campo maschile, bissa il successo di ieri in Gigante il carabiniere bergamasco Filippo Della Vite (1’38”28), miglior crono nella seconda manche, utile a scavalcare il Senior triestino Pietro Canzio (1’38”43; terzo ieri,) e terzo il Senior finanziere genovese, trapiantato al Sestriere, Matteo Franzoso (1’38”99). A completare il podio tricolore, al quarto e sesto posto assoluto, il finanziere teatino Gianlorenzo Di Paolo (1’39”33) e, a pari merito, il cuneese Corrado Barbera e il carabiniere parmense Tommaso Saccardi (1’39”35). Al 16° posto Simon Talacci (Cse; 1’41”30); 24° Stéphane Béthaz (Sc Pila; 1’43”49); 32° Jacques Belfrond (Sc Crammont MB; 1’47”48); 33° Elliot Perretta (Sc Courmayeur MB; 1’47”68); 38° Alessandro Chiaravalli (Sc La Thuile Rutor; 1’51”35).

Sci alpino

Discesa libera valida per il campionato nazionale francese, oggi, a Chatel (Francia) vinto dal transalpino Matthieu Bailet (1’08”85) davanti ai connazionali Nils Alphand (1’08”99) e Nicolas Raffort (1’09”22). Al 22° posto Federico Paini (Cs Carabinieri; 1’10”73).