Slalom in notturna sulla pista Alloch di Pozza di Fassa valido per il Campionato italiano di specialità, ieri, con titoli che vanno ad arricchire il palmares di Irene Curtoni e Manfred Molegg; in bella evidenza Michela Borgis, Jasmine Fiorano e Giulio Bosca. Diretta televisiva per la gara, anticipata a fine dicembre per volere del presidente Fisi, Flavio Roda, che ha visto nel parterre della pista trentina più di 2mila spettatori.

Nella competizione in rosa, dominio del Centro sportivo Esercito, con quattro atlete nelle migliori cinque. Lo scudetto va a Irene Curtoni (Cse), che chiude in 1’47”81, a precedere Nicole Gius (Cse; 1’48”79) e Michela Azzola (Fiamme Gialle; 1’49”20). Quarto e quinto posto ancora al Cse, grazie a Elena Curtoni (1’49”97) e Sarah Pardeller (1’50”29). Molto bene Michela Borgis (Sc Pila), nonostante una seconda manche non brillantissima, chiude in 9° posizione assoluta, ottava nella graduatoria degli Assoluti, in 1’51”27. Di assoluto rilievo anche la prestazione di Jasmine Fiorano (Sc Chamolé), 15° assoluta, 14° italiana, 2° Giovani e prima Aspiranti, con il tempo di 1’53”22).

Doppietta delle Fiamme Gialle nei maschi, con Manfred Moelgg (1’47”25) e Cristian Deville (1’48”04); bronzo al giovane romano del Centro sportivo Esercito, Giordano Ronci (1’48”09). Recupera 18 posizioni nella seconda manche, risalendo dalla 29° all’11° posizione assoluta facendo registrare il secondo tempo parziale, Giulio Bosca (Cse; 1’51”96), 9° nella graduatoria degli Assoluti; 17° Pietro Franceschetti (Cse; 1’53”29). Bene Pierre Lucianaz (Sc Chamolé; 1’57”08), 27° assoluto e 5° Aspiranti, e Federico Gariboldi (Cse; 1’59”02).

Sci nordico

Gare regionale del calendario agonistico veneto, domenica 6 gennaio, a Falcade, valida quale selezione per i Campionati mondiali Juniores di Fondo di Liberec (Repubblica Ceca), dal 20 al 27 gennaio 2013. In programma la 10 km m e la 5 km femminile a tecnica libera, gara che vedrà impegnati Francesco De Fabiani (Cse) e Francesca Baudin (Fiamme Gialle), già qualificati per la rassegna iridata e in pista soltanto per un test. A giocarsi la trasferta sulle nevi di Liberec ci sarà Mikael Abram (Sc Gran Paradiso), alla ricerca di un risultato di grande prestigio e spessore tecnico.