Seconda giornata del Tour de Ski 2019, sempre sulle nevi di Dobbiaco (Bolzano) con gli atleti impegnati nell’Individuale skating, format che vede Francesco De Fabiani nella ‘Top 20’ e miglior azzurro, a meno di un minuto dal vincitore; bene anche Federico Pellegrino a meno di novanta secondi dalla testa della classifica. Squadra femminile falcidiata dai mali di stagione, ai quali non si sottrae Elisa Brocard, che chiude fuori dalla zona punti.

Intorno alla decima posizione – eccezione fatta per il rilevamento ai 5 km, quand’era quinto – la gara di Francesco De Fabiani (Cse), che transitava con il 12° riscontro cronometrico ai 12 km; un leggero negli ultimi 3mila metri del tracciato portava l’alpino di Gressoney a chiudere con il tempo di 31’32”4, che vale la 18° posizione, con un ritardo di 58”3 dal vincitore, il russo Sergey Ustiugov (30’34”1). In zona punti al decimo chilometro, un leggero cedimento – 40° – nei successivi quattromila metri, poi una significativa rimonta porta Federico Pellegrino (Fiamme Oro; 32’03”9) a concludere al 37° posto – secondo azzurro al traguardo -, attardato di 1’29”8 dal vincitore. In 75° posizione Maicol Rastelli (Cse); 77° Enrico Nizzi (Cse); 81° Stefan Zelger (Cse); 100° Mark Chanloung (Tha; 35’35”1).

Nella 10 km femminile vittoria della russa Natalia Nepryaeva (23’19”9) a precedere di 3/10 la norvegese Ingvild Flugstad Oestberg (23’20”2) e di 10”9 la connazionale Anastasia Sedova (23’30”8). La migliore delle azzurre, 27°, Caterina Ganz (24’53”6); 40° Elisa Brocard (Cse; 25’14”5); 63° Greta Laurent (Fiamme Gialle; 26’24”9); 67° Cristina Pittin (Cse; 27’04”1); 71° Karen Chanloung (Tha; 27’49”3); 72° Alice Canclini (Cse; 27’53”4).

Il Tour de Ski torna protagonista, martedì 1 gennaio, in Svizzera, in Val Mustair, con la Sprint skating; dalle 9.30 con le qualifiche e dalle 14.30 con le batterie.

com _ 170 – 19