Primo podio stagionale per gli azzurri nella Sprint skating che ha aperto il Tour de Ski, in Val Mustair (Svizzera) questo pomeriggio. Secondo posto per Federico Pellegrino, che con grande determinazione ha le qualificazioni con il secondo tempo; poi ha rischiato l’eliminazione nei quarti, terzo in una batteria durissima, alle spalle di Sergei Ustiugov e Lucas Chavanat; lucky looser con il primo tempo di ripescaggio. Una volta in semifinale Pellegrino ha passato d’autorità il turno, dominando la seconda serie.

La finale è vissuta sulla sfida fra Ustiugov e Finn Hagen Krogh, con Federico Pellegrino (Fiamme Oro) che ha rischiato di cadere nel tratto di salita, inciampando nel proprio bastoncino; superato il momento, ha sorpassato il norvegese per tagliare il traguardo al secondo posto, alle spalle del russo, imprendibile per tutti. Per Pellegrino si tratta del terzo podio sulla pista svizzera, il primo stagionale.

Nei quarti di finale si era conclusa anche la prova di Francesco De Fabiani (Cse), rimasto attardato per una caduta, concludendo 26° assoluto. Non ha superato le qualifiche Maicol Rastelli (Cse), che chiude in 38° posizione.

Al femminile, dominio della svedese Stina Nilsson, che ha preceduto le norvegesi Maiken Caspersen Falla, Heidi Weng e Katherine Harsem. Eliminate nelle qualifiche contro il cronometro Francesca Baudin (Fiamme Gialle; 32°; a 1”69 dall’entrata nelle migliori trenta) e Elisa Brocard (Cse), che conclude 43°.

Domenica 1 gennaio secondo appuntamento a Val Mustair con la prima gara Distance: alle 13 e alle 16 (dirette Rai Sport 1 e Eurosport) in programma la 10 km classica maschile e la 5 km femminile in alternato, entrambe con partenza a massa.

 

CIA Sci alpino

È quinta Jasmine Fiorano nello Slalom valido per i Campionati italiani Assoluti di Sci alpino, gara disputata, ieri sera, a Pozza di Fassa (Trento). Il titolo è andato alla portacolori del Centro sportivo Esercito, Irene Curtoni (Cse; 1’46”13) a precedere l’altoatesina Vivien Insam (1’47”12) e Nicole Agnelli (1’47”44). Quinta posizione per Jasmine Fiorano (Cse; 1’48”34); saltate nella prima manche Federica Imperiale (Sc Courmayeur MB); nella seconda, Lara Della Mea, Lucrezia Lorenzi e Federica Sosio (Cse).

Al maschile, successo di Tommaso Sala su Manfred Moelgg e Federico Liberatore. Sesto Giordano Ronci (Cse; a 1”32); 9° Giulio Bosca (Cse; a 2”55); 13° Lorenzo Moschini (Cse; a 3”62); 15° Matteo Vaghi (Cs Carabinieri; a 4”68).