Comprensorio di Prali (Torino) è terreno di conquista della squadra Asiva di Sci alpino ‘in rosa’. Dopo il successo, ieri, di Annette Belfrond tra i pali stretti, prosegue l’ottima stagione di Elisa Pilar Lucchini che, questa mattina, ha vinto il Gigante Fis Cittadini, iscrivendo nel palmares la settima vittoria stagione, e porta il computo totale nei due anni da Aspirante della categoria Giovani a 23 podi: le sette vittorie stagionali, otto secondi e altrettanti terzi posti in gare sotto l’egida della Fis.

Elisa Pilar Lucchini (Sc Azzurri del Cervino; 1’30”61) fa registrare il miglior crono in entrambe le manche e precede, di 54/100, la genovese tesserata in Valchisone, Serena Viviani (1’31”15) e di 1”47 la svizzera Delia Durrer (1’32”06). Al 10° posto Virginia Suriano (Sc Chamolé; 1’34”07); 11° Alice Mus (Sc Azzurri del Cervino; 1’34”35); 26° Ilaria Mareliati (Sc Courmayeur MB; 1’37”53). Al maschile, successo del valsusino Daniel Allemand (1’27”30). In 21° posizione Federico Vietti (Cse; 1’30”55); 28° Elliot Perretta (Sc Courmayeur MB; 1’30”99); 39° Alessandro Lami (Club de Ski; 1’32”54); 51° Julian Ehrlich (Sc Chamolé; 1’36”74). Domattina si replica, con il secondo Gigante Fis Cittadini del programma.

Sci alpino

Due Slalom Fis, lunedì 15 e martedì 16 aprile, a Pampeago/Tesero (Trento). Nella prima gara, successo di Roberta Midali (Cse; 1’.38”48) a precedere la bergamasca delle Fiamme Gialle, Michela Azzola (1’39”99) e l’austriaca Melanie Niederhofer (1’40”17). In aquarta posizione Martina Perruchon (Cse; 1’40”72). Nella replica di ieri, piazza d’onore di Martina Perruchon (1’45”88) alle spalle di Roberta Midali (1’43”36) che così concede il bis.

Sci alpino

Slalom valido per il titolo belga di Slalom, ieri, in Val d’Isère (Francia). A imporsi è stata la spagnola Nuria Pau (1’25”44); al 20° posto Giulia Raiteri (Sc Aosta; 1’33”23). Al maschile, successo del belga Dries Van Den Broecke (1’19”94); 24° Benjamin Alliod (Cse; 1’24”40).

Oggi, nel Gigante, ancora un successo di Nuria Pau (2’04”37) con ottima terza Nadine Brunet (Sc Aosta; 2’05”88), con piazza d’onore alla belga Kim Vanreusel (2’05”07). Trentesima Giulia Raiteri (2’17”16).

com _ 578 – 19.pdf