Seconda giornata della tappa di IbuCup, questa mattina, in Val Martello (Bolzano) con disputa della seconda Sprint del programma altoatesino, gara che consegna il sesto posto, nonostante due errori nel tiro da in piedi, a Michela Carrara.

La vittoria è andata alla francese Caroline Colombi (26’05”2; 0 0) davanti alla coppia russa Irina Kazakevich (26’50”6; 0 2) e Victoria Slivko (26’56”8; 1 2). Sesta, a 1’05”6 dalla vetta e a 14” dal podio, Michela Carrara (Cse; 27’10”8; 0 2); 8° Irene Lardschneider (27’30”8; 0 2); 26° Samuela Comola (Cse; 28’43”3; 0 1). Al maschile, tripletta russa capeggiata da Lucas Fratzscher (23’56”3; 0 0). Al 7° posto Saverio Zini (Cse); 31° Paolo Rodigari (Cse); 37° Mattia Nicase (Cse; 26’39”6; 3 1; a 2’43”3).

Domani, conclusione della tappa bolzanina con la disputa della Mass start; al via ci saranno tutti i valdostani; Carrara, Comola e Nicase.

CM Biathlon

Non bastano le prestazioni super di Lisa Vittozzi e Nicole Gontier per portare il quartetto azzurro, orfano anche di Dorothea Wierer, sul podio della Staffetta femminile dei Campionati Mondiali di Biathlon a Oestersund (Svezia).

Lisa Vittozzi ( 17’13”3; 0+1 0+2) al lancio passa il testimone, con un vantaggio di poco meno di 6” sull’Ucraina, in prima posizione a Nicole Gontier (Cse; 17’59”4; 0+0 0+0) che senza errori al poligono va al cambio in seconda posizione, con un ritardo di mezzo secondo dagli Stati Uniti. Alexia Runggaldier (20’20”7; 0+0 1+3) e Federica Sanfilippo (18’59”6; 0+3 0+0) scivolano al decimo posto, con il tempo di 1h 14’33”0 (1+9), attardate di 2’32”9 dalla testa della classifica. L’oro, grazie a un ultimo poligono di altissimo livello, va alla Norvegia (Solemdal, Tandrevold, Eckhoff, Roeiseland; 1h 12’00”1; 1+8) davanti alla Svezia (Persson, Brorsson, Magnusson, Oeberg; 1h 12’24”4; 0+6) e all’Ucraina (Merkushyna, Vi. Semerenko, Dzhima, Va. Semerenko; 1h 12’35”2).

com _ 482 – 19

19-03-16 _ ibucup.spirnt.valmartello

19-03-16 _ cm.staff_f.oestersund