Seconda giornata della Coppa Italia di Fondo, oggi, a Cogne, con le categorie giovanili impegnate nell’Inseguimento a tecnica libera e i Senior alle prese con l’Individuale, sempre a skating. Sia negli Juniores, sia negli Aspiranti, i vincitori della prova di ieri si confermano in vetta alla classifica; in casa Asiva, ottime prestazioni arrivano da Jean-Luc Perron (miglior crono di giornata), Noemi Glarey e Didier Chanoine.

Categoria Juniores * 7,5 km f / 10 km m – CpI Ins. tl – Jean-Luc Perron (Club de Ski Valtournenche; 51’06”65) fa segnare il miglior crono di giornata, recupera quattro posizioni e conclude al quarto posto, a 6”91 dal podio. La gara è stata vinta dal finanziere trentino Simone Daprà (50’02”76) davanti all’alpino cuneese Lorenzo Romano (50’46”08) e al carabinieri bellunese Martin Coradazzi (51’06”65). Al 24° posto Mathieu Charbonnier (Sc Fallère); 22° Emile Guidetti (Sc Granta Parey); 29° Matthieu Bianquin (Gs Godioz); 33° Michele Peccoz (Sc Gressoney MR); 35° Thierry Brunier (Sc Amis de Verrayes). Al femminile si conferma la poliziotta cortinese Anna Comarella (31’39”68; miglior crono di giornata) sulla forestale bergamasca Martina Bellini e sulla portacolori delle Fiamme Gialle, la friulana Cristina Pittin.

Categoria Aspiranti * 7,5 km f / 10 km m – CpI Ins. tl – In cima al podio ancora la veneta Alessia De Zolt Ponte (33’35”25) davanti alla friulana Rebecca Bergagnin e alla comasca Laura Colombo. Al 9° posto Federica Cassol (Sc Sarre; 34’57”11; 12° crono di giornata); 10° Emilie Jeantet (Sc Gran Paradiso; 35’10”54; 14°); in recupero di dieci posizioni, con la quarta prestazione di giornata, Noemi Glarey (Sc Gran Paradiso), con il tempo di 35’26”79, che vale la 14° posizione; 16° Alexa Borettaz (Sc Gran Paradiso; 35’47”10); 41° Amandine Guala (Gs Godioz; 37’56”70); 42° Carole Delponte (Sc Valdigne MB; 38’02”72; 6° Allievi); 43° Beatrice Bastrentaz (Sc Mont Nery; 38’14”41; 8° Allievi); 51° Amalia Laurent (Sc Gressoney MR); 64° Michela Doveri (Gs Godioz); 67° Anaïs Cornaz (Sc Valdigne MB); 70° Arianna Cossard (Gs Godioz). Al maschile, ancora un poker delle Fiamme Gialle, capitanate da Luca Del Fabbro (49’50”93) seguito da Stefano Dellagiacoma, Davide Facchini e Davide Graz. Al settimo posto Cédric Christille (Fiamme Gialle; 52’10”20); 12°, con il 5° tempo di giornata, Didier Chanoine (Sc Valdigne MB; 52’53”58); 15° Alessandro Longo (Sc Drink; 53’12”81; 10°); 20° Jacques Chanoine (Sc Valdigne MB; 53’42”04; 12°); 27° Fausto Vassoney (Sc Gran Paradiso); 33° Daniel Grappein (Sc Gran Paradiso); 45° Andrea Restano (Sc Drink); 53° Nicola Doveri (Gs Godioz); 60° Andrea Gorret (Sc Amis de Verrayes); 70° Laurent Diemoz (Gs Godioz); 74° Matteo Villani (Sc Mont Nery); 75° Mattia Communod (Gs Godioz); 79° Mathieu Turcotti Boonin (Gs Godioz); 72° Jacques Rivelli (Gs Godioz); 90° Denis Muscarà (Sc Brusson); 94° Pietro Perego (Gs Godioz).

Categoria Senior * 10 km f / 15 km m – CpI Ind. Tl – A imporsi è la trentina dell’Esercito, Ilenia Defrancesco (34’06”30), che precede, di 1”62, la poliziotta trentina Sara Pellegrini e la corregionale della Forestale, Monica Tomasini; quinta Martina Vignaroli (Cse). La maschile, successo dell’asiaghese Sergio Rigoni (35’49”40). Al 7° posto Matteo Tanel; 9° Paolo Ventura, 11° Marco Cappelletti; 12° Sergio Bonaldi; 14° Daniele Serra, tutti del Cse.