Re incontrastato degli uomini-jet, conclude una stagione trionfale con la quarantatreesima vittoria in Coppa del Mondo e l’undicesima Sfera di cristallo in bacheca. Simone Origone vince gara #2 a GrandValira (Andorra) e riscrive per l’ennesima volta la storia dello Speed skiing. Con il successo sulle nevi pirenaiche, Simone Origone, nelle 103 gare di Coppa del Mondo, ne ha vinte 43, 29 volte secondo e 19 terzo, per un totale di 91 podi (a completare il palmares: 4 volte quarto e altrettante quinto; due volte settimo, un 14° e un 16° posto). E a questo si aggiungono sei titoli mondiali e tre primati di velocità: in sintesi, la Storia della disciplina.

Con il primato in classifica generale ormai acquisito (bastava un 13° posto per la matematica certezza) Simone Origone (Sc Azzurri del Cervino) non si è accontentato e ha conquistato il gradino alto del podio, transitando tra le fotocellule a 183,400 km/h. Alle sue spalle, il francese dei Pirenei, Bastien Montes (183,080) e l’austriaco Klaus Schrottshammer (181,760). Quarto l’immarcescibile svizzero Philippe May (180,660) e quinto Ivan Origone (Sc Val d’Ayas; 178,800). È soltanto sesto l’austriaco Manuel Kramer (178,250), che fallisce anche l’accesso alla discesa di finale.

In campo femminile, si prende un rivincita la verbanese Valentina Greggio (178,920 km/h) che precede la coppia svedese Britta Backlund (178,190; vincitrice della Coppa del Mondo 2019) e Lisa Honvland-Uden (177,950).

CMJ Snowboard

Ancora un sorteggio non fortunato esclude Leo Framarin (Sc Crammont MB) dalla finale del Big Air ai Mondiali Juniores di Klaeppen (Svezia).

Ieri, con il punteggio di 79.33, Leo Framarin ha concluso in ottava posizione nella seconda batteria, fallendo l’accesso nei migliori cinque, piazzamento che gli avrebbe permesso di conquistare un posto nei venti che oggi si contenderanno il titolo di categoria: con un sorteggio nella prima o terza ‘heat’ il passaggio del turno sarebbe stato agevole. L’avventura di Leo Framarin ai Mondiali Junior si conclude con il 24° posto assoluto nel Big Air.

Sci nordico

Federico Pellegrino (Fiamme Oro) eliminato negli ottavi di finale nell’inedita Sprint (100 metri) di Hafjell (Norvegia), gara vinta dall’atleta di casa Thomas Jensen davanti all’azzurro di Ski roll, il cuneese Emanuele Becchis. Eliminato negli ottavi anche Enrico Nizzi (Cse).

com _ 572 – 19.pdf